TifoGrifo.com: Web Radio Tv Perugia, calcio, sport, sito, giornale,news

Virtus Lanciano-Perugia 1-1: un punto d’oro, il Grifo concede ma non cede

Scritto da il 18/10/2014

_MG_2027

Concede ma non cede il Perugia al “Guido Biondi” di Lanciano nella gara valida per la nona giornata di Serie B. La truppa biancorossa torna a Perugia dalla terra d’Abruzzo con un punto che interrompe il momento “no” dei grifoni e dopo le due sconfitte contro Spezia e Frosinone smuove la classifica. Una gara difficile in un campo difficile, Camplone ha dovuto nuovamente ridisegnare la squadra viste le tante assenze che tra squalifiche ed infortuni stanno condizionando le sue scelte in questo periodo. Il punto conquistato e ampiamente meritato é stato comunque un punto sofferto, i rossoneri hanno divorato occasioni-gol importanti (12) durante il corso di tutta la gara colpendo anche tre legni, due dei quali nel recupero del secondo tempo , un po’ per mancanza di lucidità sotto porta ma soprattutto per una gara perfetta della retroguardia biancorossa formata da capitan Comotto, il rientrante Goldaniga e la grande certezza delle ultime due gare Dario Flores. Il primo tempo é stato totalmente di marca abbruzzese con i Grifoni che non hanno mai impegnato il portiere del Lanciano, nell’intervallo Camplone ha sostituito gli evanescenti Falcinelli e Rabušic con i più concreti Fazzi e Perea e la musica é cambiata notevolmente. Al primo affondo della ripresa il Perugia é infatti passato in vantaggio con una azione gagliarda di Parigini sulla sinistra che ha messo un pallone al centro area per Perea, “el Coco” ha addomesticato magistralmente la sfera e l’ha depositata in fondo al sacco. Successivamente la squadra abruzzese ha trovato la rete del pareggio grazie ad un calcio di rigore trasformato dalla bestia nera dei biancorossi Leonardo Gatto e concesso dal Sig. Pezzutto di Lecce per un atterramento in area di rigore di Provedel ai danni dello stesso attaccante ex Pisa.

Della difesa già ne abbiamo parlato, per quanto riguarda il centrocampo sono state positive le prestazioni dei due esterni Vinicius e Del Prete con quest’ultimo che é dovuto uscire anzitempo e sostituito dal diciassettenne Pozzebon, “prestato” alla prima squadra dalla primavera ed  esordiente nella categoria,  per una sospetta distorsione della caviglia avvenuta in occasione del rigore concesso agli Abruzzesi, nelle prossime ore si avranno notizie più precise riguardo le prestazioni del forte numero diciotto biancorosso. Nella zona centrale in un ruolo inedito hanno agito Nicco e Crescenzi, il centrocampista piemontese nei panni di regista mentre l’ex romanista nel ruolo di mezzala, per entrambi una prestazione più che positiva. In attacco ottima la prova di Vittorio Parigini di ritorno dagli impegni con la nazionale e come detto al di sotto delle loro possibilità le prestazioni di Falcinelli e Rabušic.

Archiviata la trasferta abruzzese Grifoni e tifosi si stanno già proiettando verso la prossima delicata sfida di Vercelli. Per la prima volta dopo qualche gara Camplone non dovrà fare i conti con le squalifiche (non considerando Lanzafame e Fabinho) , rientreranno dunque i “gioielli” di centrocampo Verre e Taddei, saranno da verificare le condizioni di Del Prete mentre non faranno  parte della spedizione piemontese Giacomazzi e Fossati che dovranno passare ancora una ventina di giorni in infermeria.

Anche al “Biondi” c’é stata un massiccia presenza del popolo biancorosso tornato dopo 1283 giorni nell’impianto che ha visto alzare ai Grifoni la Coppa Italia di Serie D contro la Turris, uno stadio che con il risultato di oggi ha visto portare in assoluta parità il computo delle sfide tra biancorossi e rossoneri con due vittorie a testa e due pareggi in sei sfide disputate.

C’é stata dunque la risposta che tutto l’ambiente si attendeva, sia da parte dei Grifoni che da parte dei tifosi, i ragazzi di Camplone hanno spazzato via le polemiche degli ultimi giorni portando a casa un risultato positivo mentre i tifosi con il grande sostegno che hanno regalato a Comotto e compagni hanno risposto “presente” alla richiesta di fiducia  chiesta in settimana dal Presidente Santopadre perché l’amore per la maglia biancorossa é più forte di ogni cosa, é proprio il caso di dire che quello conquistato in Abruzzo é un punto che vale G-oro…

Grifo, guarda avanti…

Fabio Gasparri – TifoGrifo Web Radio Tv Perugia

Foto Matteo Marzella

Scritto da
il 18/10/2014.
Registrato sotto PERUGIA CALCIO, Primo Piano.

Multimedia

passionebiancorossa

Tifogrifo - Quotidiano ed Emittente Radio-Televisiva Web - Autorizzazione 33/2002 Registro dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 - Iscrizione Registro Operatori Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151 – © Tutti i diritti sono riservati - Studio grafico: EffePi Soluzioni Grafiche - Provider: Aruba Spa