TifoGrifo.com: Web Radio Tv Perugia, calcio, sport, sito, giornale,news

Serie B. 30^ giornata.Giudice Sportivo. Un turno di squalifica a Crescenzi

Scritto da il 10/03/2015

Giudice-Sportivo01

LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B
COMUNICATO UFFICIALE N. 80 DEL 10 marzo 2015

A) RISULTATI DI GARE

Si rendono noti i risultati delle gare sotto indicate con riserva dell’assunzione di altre eventuali
decisioni in esito all’esame della posizione dei calciatori che vi hanno preso parte:

1) SERIE B

Gare del 7-9 marzo 2015 – Nona giornata ritorno

Avellino-Bari 2-0
Crotone-Trapani 1-0
Latina-Carpi 0-1
Livorno-Ternana 3-1
Perugia-Virtus Lanciano 0-0
Pescara-Vicenza 2-2
Pro Vercelli-Brescia 0-0
Varese-Bologna 1-3
Virtus Entella-Cittadella 2-1

B) DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante
dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 10 marzo 2015, ha assunto le decisioni qui
di seguito riportate.

Gli importi delle ammende comprese quelle irrogate ai tesserati di cui al presente Comunicato
saranno addebitati sul conto campionato delle società.

PUBBLICATO IN MILANO IL 10 MARZO 2015
Il Presidente
Andrea Abodi

1) SERIE B

Gare del 7-9 marzo 2015 – Nona giornata ritorno

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono,
con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di
gara:

Gara Soc. AVELLINO – Soc. BARI

Il Giudice Sportivo,

letta la relazione dei collaboratori della Procura federale;

rilevato che viene segnalata una dichiarazione del presidente del società Bari Gianluca
Paparesta che lamentava il fatto di essere stato oggetto di insulti, bersaglio di sputi e lancio di
oggetti da parte dei sostenitori della squadra irpina, considerato che il presidente della società
Avellino Walter Taccone ammetteva in parte l’accaduto limitatamente agli insulti; visto, inoltre,
che dallo stesso referto emergeva il fatto che negli spogliatoi e negli spazi adiacenti di entrambe
le società vi era un numero elevato di persone tale da impedirne l’identificazione al fine di
valutare l’eventuale indebita presenza; considerata la necessità di acquisire eventuali ulteriori
elementi di riscontro;

visti gli artt. 14, n. 1 e 35 n.1.1,

dispone

la trasmissione di atti al Procuratore Federale per gli opportuni accertamenti.

a) SOCIETA’

Il Giudice sportivo,

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della nona giornata ritorno sostenitori
delle Società Avellino, Bari, Perugia, Pescara e Varese hanno, in violazione della normativa di

cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel
proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le
circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,

delibera

di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in
ordine al comportamento dei loro sostenitori.

* * * * * * * * *

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. BARI per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato
numerosi petardi nel recinto di giuoco; sanzione attenuta ex art. 14 in relazione all’art. 13 lettere
a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi
e di vigilanza.

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. AVELLINO per avere suoi sostenitori, al 23° del primo
tempo, lanciato un petardo nel recinto di giuoco; sanzione attenuta ex art. 14 in relazione all’art.
13 lettere a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini
preventivi e di vigilanza.

b) CALCIATORI

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BIANCO Raffaele (Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Ottava sanzione).

BUCHEL Marcel (Bologna): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Ottava sanzione).

COCCO Andrea Salvatore (Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

CRESCENZI Alessandro (Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

DIOGO MONTEIRO Felipe (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

EBAGUA Osarimen (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quarta sanzione).

GALARDO Antonio (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quarta sanzione).

ROMAGNOLI Simone (Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quarta sanzione).

TROEST Magnus (Virtus Lanciano): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

VALIANI Francesco (Latina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Ottava sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE

DECIMA SANZIONE

RIGONI Nicola (Cittadella)

QUINTA SANZIONE

SESTU Alessio (Brescia)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE

DECIMA SANZIONE

GERARDI Federico (Cittadella)

REA Angelo (Varese)

NONA SANZIONE

LUCI Andrea (Livorno)

MECCARIELLO Biagio (Ternana)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)

BACINOVIC Armin (Virtus Lanciano)

BENALI Ahmad (Brescia)

MAIETTA Domenico (Bologna)

PASCIUTI Lorenzo (Carpi)

SBAFFO Alessandro (Avellino)

SESTA SANZIONE

BOTTA Stefano (Virtus Entella)

CECCHERINI Federico (Livorno)

PUCINO Raffaele (Pescara)

SCAGLIA Luigi Alberto (Brescia)

QUINTA SANZIONE

BARILLA’ Antonino (Trapani)

CONTINI Matteo (Bari)

SCAVONE Manuel (Pro Vercelli)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

ALHASSAN Masahudu (Latina)

CURIALE Davis (Trapani)

GARCIA TENA Pol (Vicenza)

MASINA Adam (Bologna)

SECONDA SANZIONE

FARAONI Marco Davide (Perugia)

KUPISZ Tomasz Mateusz (Cittadella)

PERTICONE Romano (Trapani)

RICCI Federico (Crotone)

PRIMA SANZIONE

NUNZELLA Leonardo (Virtus Lanciano)

RUSSO Giuseppe (Ternana)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)

CAPEZZI Leonardo (Varese)

AMMONIZIONE

SESTA SANZIONE

MASUCCI Gaetano (Virtus Entella)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

CASARINI Federico (Bologna)

PRIMA SANZIONE

JAKIMOVSKI Nikola (Varese)

TROTTA Marcello (Avellino)

Il Giudice Sportivo

avv. Emilio Battaglia

Scritto da
il 10/03/2015.
Registrato sotto PERUGIA CALCIO, Primo Piano.

Multimedia

passionebiancorossa

Tifogrifo - Quotidiano ed Emittente Radio-Televisiva Web - Autorizzazione 33/2002 Registro dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 - Iscrizione Registro Operatori Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151 – © Tutti i diritti sono riservati - Studio grafico: EffePi Soluzioni Grafiche - Provider: Aruba Spa