TifoGrifo.com: Web Radio Tv Perugia, calcio, sport, sito, giornale,news

Perugia- Virtus Lanciano 0-0

Scritto da il 07/03/2015

PG-LAN_01

Gara di fondamentale importanza per i grifoni, che si trovano ad affrontare un Lanciano in buono stato di forma e reduce dl bel pareggio di Vicenza. I biancorossi hanno sete di vittoria, Camplone si affida alla formazione che ha regalato i successi contro Brescia e Spezia, eccezion fatta per Comotto che rileva Giacomazzi nell’11 iniziale. Spazio a Fabinho alle spalle di Ardemagni quindi, con Verre, Fossati e Rizzo in Mediana, Crescenzi e Faraoni sugli esterni, e il terzetto difensivo composto da Hegazy, Goldaniga e Comotto; tra i pali ancora titolare Jan Koprivec. Roberto D’aversa risponde con Aridità in porta (al posto dell’infortunato Nicolas), Conti, Amenta, Troest e Nunzella dietro, Bacinovic, Di Cecco e Grossi in mediana e Thiam, Gatto e Piccolo a comporre il tridente mobile là davanti. Oltre allo squalificato Mammarella quindi, gli abruzzesi optano per far partire Vastola e Monachello dalla panchina.

Il sig. Di Paolo di Avezzano, arbitro odierno, fischia l’inizio del match in perfetto orario.

Al 2’ minuto sono gli ospiti a provarci con Piccolo, che dopo una discesa sulla sinistra mette in mezzo un pallone insidioso, ma la retroguardia biancorossa sventa il pericolo.

Al 5’ ci prova Crescenzi con un traversone da sinistra, ma Aridità anticipa Ardemagni in uscita alta.

Dopo alcuni minuti di stallo, dove le squadre causa il vento fatican ad imbastire trame interessanti, il Perugia ci prova con Fabinho, che imbucato da Verre prova la conclusione in allungo, ma la palla si spegne a lato.

16′ ammonito Troest per un intervento su Fabinho sulla corsia di sinistra biancorossa.

Nel quarto d’ora successivo non accade praticamente nulla, il canovaccio si sviluppa su una serie di errori d’impostazione di entrambe le squadre, che non riescono a crearsi nitide occasioni da rete.

Al 30’ ammonito Bacinovic per un fallo di ostruzione su Crescenzi.

Al 33’ corner per il Lanciano, sugli sviluppi del quale Troest svetta di testa a centro area, la palla esce di poco alla destra di Koprivec.

Al 37’ ci provano i grifoni con Fossati, che dal limite dell’area lascia partire un violento destro, Aridità respinge, poi sul proseguo dell’azione Ardemagni viene fermato a centro area con un intervento apparentemente falloso, ma l’arbitro non è dello stesso avviso e lascia proseguire.

Al 42’ giallo per Crescenzi, causa un fallo da terga sulla trequarti.

L’arbitro assegna 3 minuti di recupero.

47’ Nicco rileva Rizzo, vittima di un infortunio muscolare.

Termina il primo tempo sul punteggio di 0-0, partita confusa e fortemente condizionato dal vento, nella quale nessuna delle 2 compagini è riuscita a produrre nitide occasioni da rete, eccezion fatta per la conclusione di Fossati.

Ricomincia la ripresa in leggero ritardo rispetto agli altri campi.

Al 51’ annullata una rete ai grifoni, Faraoni scavalca Aridità con un lob d’esterno destro, ma il guardalinee aveva ravvisato una sua posizione di fuorigioco.

56’ una respinta corta di Amenta fa finire la sfera tra i piedi di Crescenzi, che tenta un sinistro di prima, ma la sua conclusione finisce un paio di metri a lato.

Al 64’ secondo gol annullato al Perugia, Fossati pesca Nicco a centro area, che appoggia al centro per Ardemagni, la punta biancorossa insacca, ma il guardalinee ravvisa ancora una volta una posizione di fuorigioco.

Al 69’ cambio nelle file del Lanciano, dentro Monachello fuori piccolo.

Al 70’ Camplone effettua il suo secondo cambio, dentro Lanzafame per Verre.

Un minuto dopo ammonito, Grossi per proteste.

Al 75’ occasionassima per il Lanciano, un rimpallo fa carambolare la palla sui piedi di Monachello, che a tu per tu con Koprivec spara a lato in allungo.

All’80’ ci prova Crescenzi, che dopo un assolo sull’out di destra si accentra e batte a rete di destro, la sua conclusione esce alla destra di Aridità.

All’82’ episodio sospetto nell’area del Lanciano, Fabinho viene atterrato da tergo, ma l’arbitro sorvola.

Un minuto dopo terzo cambio per il Grifo, fuori Crescenzi dentro Viniscius.

All’85 terzo cambio per D’Aversa, fuori Grossi dentro Paghera.

89′ ammonito Nunzella per fallo su Fossati.

L’arbitro assegna 3 minuti di recupero, al termine dei quali la gara termina sullo 0-0, Perugia che avrebbe meritato la vittoria e che invece si deve accontentare di un solo punto.

Alessandro Antoniacci-Agenzia Stampa Italia

Foto: Fabio Arcangeli

Scritto da
il 07/03/2015.
Registrato sotto PERUGIA CALCIO, Primo Piano.

Multimedia

passionebiancorossa

Tifogrifo - Quotidiano ed Emittente Radio-Televisiva Web - Autorizzazione 33/2002 Registro dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 - Iscrizione Registro Operatori Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151 – © Tutti i diritti sono riservati - Studio grafico: EffePi Soluzioni Grafiche - Provider: Aruba Spa