TifoGrifo.com: Web Radio Tv Perugia, calcio, sport, sito, giornale,news

Perugia-Virtus Entella 2-1: bentornato Grifo, non ti assentare mai più…

Scritto da il 09/11/2014

PerugiaVirtusEntella-23
Non c’era altra possibilità che vincere. I tre punti da conquistare contro la Virtus Entella erano vitali per uscire dal tunnel imboccato nella sciagurata trasferta di La Spezia e terminato ieri dopo novantaquattro minuti di gioco. Il Perugia era chiamato a vincere e convincere. Si, convincere. Convincere tutto l’ambiente che circonda il Perugia Calcio (dalla società, ai tifosi allo staff tecnico alla squadra stessa) che quello appena trascorso è stato solo un periodo sciagurato costituito da sfortuna legata agli infortuni, dalle squalifiche giunte in gran numero, dalla mancanza di determinazione, di scarso cinismo e concentrazione. La consapevolezza che la squadra costruita da Goretti e Santopadre sia all’altezza della categoria. Che i ragazzi di Camplone possano giocare un bel calcio è un dato di fatto, che tutti i calciatori in rosa abbiano qualità eccellenti  è evidente ma… nelle ultime gare tutte queste certezze oggettive sembravano venir meno, i Grifoni non riuscivano ad esprimersi come sapevano, non siamo a conoscenza dei motivi ma ciò che sappiamo è che ci voleva una scossa, un qualcosa in grado di rimettere sul binario giusto il treno biancorosso carico di entusiasmo, voglia di stupire e far bene  chiamato Perugia. C’é voluta la “conferenza stampa perfetta” di metà settimana del Presidente Santopadre, con le parole che tutti i tifosi avrebbero voluto sentire, a far ritrovare alla squadra ed al suo timoniere  la giusta determinazione, la grinta, lo spirito di gruppo essenziali per far tornare il Grifo a volare. La vittoria di ieri dunque, è una vittoria basata sulle fondamenta solide gettate in settimana grazie ai  confronti incrociati società-squadra-tifosi e ovviamente dall’ottimo lavoro svolto sul campo di allenamento da Andrea Camplone ,che va detto, questa volta ha potuto lavorare a tutto tondo senza giocatori in infermeria, impegni infrasettimanali, elementi importanti “prestati” alle varie nazionali e lunghi spostamenti. Una rondine non fa primavera però. Per respirare aria primaverile c’é bisogno di un piccolo stormo di rondini, ovvero dare continuità a quanto visto ed ottenuto ieri nelle prossime gare.
Parlando nello specifico della gara tra Perugia e Virtus Entella si é visto un ottimo Grifo nel primo tempo mentre nella seconda frazione sono andati meglio i liguri di Luca Prina con i Grifoni che hanno conservato quanto ottenuto nei primi quarantacinque minuti.
Buona la prestazione di Jan Koprivec chiamato nuovamente a difendere la porta biancorossa, pressoché perfetta la gara dei tre difensori Flores, Comotto e Rossi che hanno concesso a Sansovini e compagni poco o nulla (escludendo l’azione del momentaneo pareggio ligure).
Nella linea di centrocampo ormai non fanno più notizia le prestazioni degli esterni Del Prete e Crescenzi mentre degne di nota quelle dei tre centrali, Fossati (forse il migliore) é indubbiamente  l’uomo giusto per agire in regia mentre Taddei cambia notevolmente in positivo se schierato come ieri da mezz’ala a far coppia con il gioiellino Verre.
L’attacco invece finalmente ha risposto “presente” alla chiamata. Falcinelli ha trovato il modo migliore per festeggiare la primogenita Dea portando i grifoni in vantaggio dopo 13′ con un potente tiro da lontano , ha lottato inoltre per tutta la gara dando il suo importante contributo. Parigini invece ha realizzato il suo primo gol in serie B ( secondo stagionale) grazie ad un movimento ed un tiro da attaccante vero ed esperto nonostante sia appena maggiorenne , ha corso senza sosta finché Camplone non lo ha richiamato in panchina per far spazio a Perea.
Archiviata la pratica Entella é già tempo di guardare avanti, il Perugia deve necessariamente conquistare ancora 30 punti per raggiungere l’obiettivo stagionale e scendere in campo ancora 29 volte. La prossima gara si giocherà domenica 16 ottobre alle 15:00 in quel di Varese dove Camplone avrà per la prima volta a disposizione Davide Lanzafame ,che proprio ieri ha scontato il suo ultimo giorno di squalifica, ma perderà Taddei che verrà squalificato. In Lombardia i Grifoni saranno attesi da una gara difficile dove dovranno cercare di riportare a Perugia l’intera posta in palio per muovere nuovamente la classifica e presentarsi al meglio alla successiva sfida casalinga…
Grifo, guarda avanti…

Fabio Gasparri – TifoGrifo Web Radio Tv Perugia

Scritto da
il 09/11/2014.
Registrato sotto PERUGIA CALCIO, Primo Piano.

Multimedia

passionebiancorossa

Tifogrifo - Quotidiano ed Emittente Radio-Televisiva Web - Autorizzazione 33/2002 Registro dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 - Iscrizione Registro Operatori Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151 – © Tutti i diritti sono riservati - Studio grafico: EffePi Soluzioni Grafiche - Provider: Aruba Spa