TifoGrifo.com: Web Radio Tv Perugia, calcio, sport, sito, giornale,news

La Grifo cade anche a Napoli

Scritto da il 03/05/2014

grifofemminilasquadrale perugine in emergenza di formazione escono sconfitte di misura da napoli (1-0). Esposito su punizione decide la partita

CARPISA NAPOLI – GRIFO PERUGIA 1-0 (0-0)

CARPISA NAPOLI: El Dahaibiova, Schioppo, Rapuano, Spigno, Ciciniello (15’st Vecchione), Filippozzi, Esposito, Cafiero, Tagliaferri, Diorato, Pirone. A disp.: Sombrino, Strisciante, De Palmas, Basile, Di Muro. All.: Paesano.
GRIFO PERUGIA: Monsignori, Bianchi (15’stCeccarelli L.), Cianci (29’st Ricci N.), Fiorucci C., Saravalle, Ferretti, Natalizi, Ricci E., Marinelli, Fiorucci G. (35’st Giovannucci), Monetini. A disp.: Marroccoli, Rosmini, Vinciarelli. All.: Fiorucci Giovanni.
ARBITRO: Cascione di Nocera (Ciocco Pieni – De Angelis)
MARCATORE: 12’st Esposito
NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Filippozzi, Tagliaferri (C). Angoli: 3-5. Recupero: 2’pt e 4’st.

Ancora una sconfitta per la Grifo Perugia che, in emergenza di formazione, in quel di Napoli costruisce occasioni senza però concretizzare, monologo che si è ripetuto lungo tutto l’arco del campionato. Una sola rete invece basta alle padrone di casa del Carpisa Napoli per ottenere tre punti che fanno bene all’umore. Il gol vittoria è arrivato intorno al quarto d’ora della ripresa , a sbloccare e decidere la partita è una splendida punizione dal limite della numero sette Esposito, che manda il pallone a baciare il palo prima di insaccarsi a rete. Per l’ennesima volta è dunque un calcio piazzato a condannare la formazione perugina, oltre che i tanti, troppi, errori in fase realizzativa. Nel primo tempo le napoletane non hanno praticamente tirato mai in porta, fatta eccezione per una docile conclusione di Tagliaferri facilmente neutralizzata da Monsignori. Le grifette invece ci hanno provato ripetutamente senza trovare però la via del gol, né con Natalizi poco dopo il fischio d’inizio né con Marinelli in contropiede, che si fa ipnotizzare dall’uscita del portiere. Un’ennesima occasione prima della fine dei primi quarantacinque minuti capita poi nel recupero a Monetini, vicino al vantaggio su buon cross di capitan Natalizi. Nella seconda frazione di gioco, dopo il gol del vantaggio casalingo, le biancorosse si sono un po’ spente, continuando però a non concedere nulla alle avversarie in fase difensiva, attendendo nuove occasioni a favore. Al 38’ la palla buona in effetti ci sarebbe, ma la giovane Primavera Ceccarelli Laura non trova il perfetto impatto col pallone a pochi metri dalla porta. Finisce così con una sconfitta di misura per le perugine, che ora dovranno affrontare l’ultima partita in casa contro il Riviera di Romagna.

Scritto da
il 03/05/2014.
Registrato sotto CALCIO FEMMINILE, Primo Piano.

Multimedia

passionebiancorossa

Tifogrifo - Quotidiano ed Emittente Radio-Televisiva Web - Autorizzazione 33/2002 Registro dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 - Iscrizione Registro Operatori Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151 – © Tutti i diritti sono riservati - Studio grafico: EffePi Soluzioni Grafiche - Provider: Aruba Spa