TifoGrifo.com: Web Radio Tv Perugia, calcio, sport, sito, giornale,news

Il Perugia torna al lavoro senza Comotto e Alhassan. Problemi al ginocchio per Belmonte

Scritto da il 10/11/2015

DSC00030

Dopo due giorni di riposo il Perugia ha ripreso all’antistadio la preparazione in vista della trasferta di Ascoli, che si giocherà anche stavolta di domenica a causa della sosta della serie A per gli impegni della Nazionale di Antonio Conte. Pierpaolo Bisoli, forte anche del clima positivo che respira dalle parti di Pian di Massiano dopo gli ultimi positivi risultati, avrà tutto il tempo per sperimentare le adeguate soluzioni che possano servire a battere un avversario in difficoltà, che non sembra aver giovato del cambio di allenatore da Petrone a Mangia. Ma non solo; con il passare dei giorni sarà possibile capire se il tecnico potrà contare su giocatori usciti malconci dall’ultimo match, uno su tutti Comotto, al quale sono stati applicati alcuni punti di sutura al piede a seguito di uno scontro di gioco. Il capitano, dopo svolto ovviamente differenziato, ha fatto una breve comparsa sul campo facendo intuire che il suo recupero per il match del Del Duca è tutt’altro che impossibile. Se è risaputo che per Alhassan poche sono le speranze di vederlo in campo, qualche preoccupazione in più sembrerebbe esserci per Belmonte, che oggi non si è allenato per alcuni problemi al ginocchio. Se è una misura precauzionale lo sapremo solo nei prossimi giorni, ma è certo che la sua potrebbe essere un’assenza non certamente di poco conto visto che finora le sue prestazioni sono sempre state buone. Bisoli ha tuttavia schierato Mancini al suo posto in quella che potrebbe essere un’ipotetica formazione, con il sistema di gioco che rispetto a domenica scorsa rimarrebbe invariato: Rosati in porta; Del Prete, Volta, Mancini e Rossi in difesa; a centrocampo il recuperato Rizzo, Della Rocca e Zebli; infine Lanzafame alle spalle delle due punte Fabinho e Ardemagni. Avanti dunque con il 4-3-3, da eseguire con la massima velocità di pensiero (Bisoli ha molto insistito su questo aspetto nel corso della seduta) anche se ovviamente è ancora presto per sciogliere la prognosi. Oltre a delle spine a cui il tecnico deve far fronte c’è per fortuna una novità positiva: ad Ascoli potrebbe esserci spazio per un elemento di cui si dice un gran bene, vale a dire Joss, diciotto anni appena compiuti. Il giovane, che è stato provato tra i potenziali titolari nella partitella, dovrebbe vedersi espletate nelle prossime ore le pratiche per il tesseramento, ed ecco che la sua convocazione sarebbe a quel punto tutt’altro che impossibile. Dopo i vari Zebli e Drole ecco un altro classe 1997 pronto a dare brio e vivacità alla manovra dei grifoni.

Enrico Fanelli

Scritto da
il 10/11/2015.
Registrato sotto PERUGIA CALCIO, Primo Piano.

Multimedia

passionebiancorossa

Tifogrifo - Quotidiano ed Emittente Radio-Televisiva Web - Autorizzazione 33/2002 Registro dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 - Iscrizione Registro Operatori Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151 – © Tutti i diritti sono riservati - Studio grafico: EffePi Soluzioni Grafiche - Provider: Aruba Spa