TifoGrifo.com: Web Radio Tv Perugia, calcio, sport, sito, giornale,news

Crotone Perugia: la rivolta degli ex, i commenti dei protagonisti

Scritto da il 01/11/2014

Dicara110214

Il Perugia non solo non torna a vincere da tanto troppo tempo, l’ultima vittoria risale alla partita contro il Brescia, oggi ci si aspettava qualcosa di più visti i tanti giocatori recuperati, e l’avversario che senza nulla togliere non aveva mai segnato in casa. Post partita, ai microfoni di Umbria Tv, Dicara allenatore in seconda del Perugia, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “dovevamo gestire meglio la situazione – dice – siamo andati con poco in vantaggio – poi aggiunge – abbiamo fatto un buon primo tempo, poi siamo rientrati concedendo troppo a loro, abbiamo perso la testa – afferma Dicara – poi è diventato veramente difficile giocare” riguardo l’attuale situazione dice “una situazione dalla quale dobbiamo uscire, è in questi momenti che si vede se c’è gruppo” nei momenti difficili dunque quando non arrivano le vittorie, sorge spontanea una domanda, ovvero se non ci sia qualche problema all’interno del gruppo in questo momento dopo i risultati ottenuti nelle ultime gare “dove non arrivi con le gambe devi usare il cuore – aggiunge Dicara – da oggi si ricomincia, il campionato è lungo è duro e solo stando uniti ne possiamo uscire fuori, dobbiamo lavorare di più per migliorare sugli errori – e afferma – secondo me è soprattutto un problema di testa, dobbiamo intensificare il lavoro, quando siamo rientrati in campo, dovevamo gestire meglio certe situazioni, loro hanno continuato a crederci e hanno meritato di vincere”.

Ad intervenire è stato anche Comotto che ha detto “io sinceramente non ero esaltato dopo le prime vittorie e non mi deprimo ora, con un po’ più di testa si poteva portare a casa quantomeno un pareggio – e aggiunge – dobbiamo rimanere ordinati, ora l’errore più grosso sarebbe deprimersi”, poi asserisce “la loro fame di tornare a vincere era forte a parte il primo quarto d’ora, nel primo tempo eravamo in crescita, abbiamo fatto prendere coraggio ad una squadra che era in grande difficoltà, ora ci sta mancando quella lucidità che ci serve per tornare a vincere” una lucidità che manca da molto forse troppo tempo, molti errori anche nelle ripartenze, poi Comotto aggiunge “sicuramente piccavamo nelle prime gare per quanto eravamo corti e vicini l’uno all’altro, dobbiamo cercare di capire come mai non siamo più vicini l’uno all’altro come nelle prime partite”.

Insomma non si può ancora definire crisi, magari solo un periodo no, in un campionato ancora molto lungo, al Perugia di Andrea Camplone non manca certo la qualità ma la testa in questo momento, mentalità di unione, spirito di squadra, il Perugia ora sta dando come l’impressione di giocare più singolarmente che compattato e questo non aiuta a far venire i risultati, ma se solo questo gruppo riuscisse a ritrovarsi forse chissà nel proseguo non si parlerà di crisi ma di ricrescita.

Erika Cesari – TifoGrifo Web Radio Tv Perugia

Scritto da
il 01/11/2014.
Registrato sotto PERUGIA CALCIO, Primo Piano.

Multimedia

passionebiancorossa

Tifogrifo - Quotidiano ed Emittente Radio-Televisiva Web - Autorizzazione 33/2002 Registro dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 - Iscrizione Registro Operatori Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151 – © Tutti i diritti sono riservati - Studio grafico: EffePi Soluzioni Grafiche - Provider: Aruba Spa