TifoGrifo.com: Web Radio Tv Perugia, calcio, sport, sito, giornale,news

40^ giornata Pescara Perugia 2 – 2

Scritto da il 09/05/2015

[match id= 833]

Ascoltare la radio A Tutto Grifo clicca QUI

Cronaca di Erika Cesari

Commento pre partita

Tutto pronto all’Adriatico di Pescara per la 40^ giornata di campionato, Andrea Camplone torna a casa ma da avversario, per l’occasione mette in campo 3-5-2, tra i pali Koprivec, difesa a tre con Goldaniga, Comotto e Mantovani, centrocampo a cinque con Faraoni e Crescenzi esterni, centrali Lanzafame, Fossati e Verre, coppia d’attacco Ardemagni e Fabinho.

Primo tempo
1′ Subito Pescara dopo dieci secondi, la conclusione di Melchiorri, centrale, nessun problema per Koprivec. Ancora Melchiorri, al 3’minuto, tenta il tiro altissimo oltre la traversa.
5′ Al 5′ minuto Memushaj mette giù Ardemagni, punizione per il Perugia dai venticinque metri, la battuta e poi allontana la difesa del Pescara. All’8′ minuto arriva la prima palla goal per il Perugia con Lanzafame che si porta al limite, l’appoggio a destra per Faraoni che si porta in area, salva tutto Fiorillo.
10′ Al 13′ primo angolo della gara per il Perugia, dalla bandierina Fabinho, la calcia al centro, nessun problema per Fiorillo.
15′ Al 16′ Pettinari si porta in area tenta il tiro, la difesa del Perugia è in affanno, Commotto in qualche modo allontana, Pettinari chiede il fallo di mano ma il braccio di Comotto era attaccato al corpo, e non aumentava il volume dello stesso, vede bene il direttore di gara, non ci sono gli estremi per il calcio di rigore.
20′ Al 20′ il Pescara si porta in avanti con Bjarnason che allunga per Melchiorri in sovrapposizione, chiude bene la difesa biancorossa, intanto scintille tra Brugman e Comotto,  richiamati entrambi verbalmente dall’arbitro.

25′ Al 25′ ocasione per i grifoni, con Faraoni dalla destra, al centro pet Ardemagni di testa, per poco non beffa Fiorillo che si salva in angolo. Al 27′ Fossati allunga per Ardemagni che però commette fallo in attacco, punizione per il Pescara. Al 28′ i padroni di casa ottengono una punizione da poco fuori area, stavolta in zona d’attacco, la battuta, cerca di arrivare Melchiorri, ma spicca su tutti Koprivec. Al 29′ ancora Melchiorri crea qualche problema ai biancorossi, ottima la chiusura di Goldaniga.
30′ Al 34′ incredibile la parata di Koprivec, dalla sinistra Melchiorri serve al centro Bjarnason, lasciato solo dalla difesa biancorossa, si porta a meno di un metro da Koprivec che riesce ad agguantare la sfera, ottimo l’intervento dell’estremo difensore biancorosso.

35′ Al 39′ ripreso dal direttore di gara Bjarnason per un fallo in attacco ai danni di Comotto.
40′ Al 42′ punizione dalla destra per il Pescara, sulla palla Brugman al centro, ci arriva Koprivec. Poco dopo al 44′ Faraoni subisce un intervento fuori tempo a gamba tesa da parte di un avversario, qualche scintilla fra i due, si mette in mezzo l’arbitro che calma subito la situazione, nessun ammonito fino ad ora, partita gestita bene dal direttore di gara.
45′ Al 45′ vengono assegnati 2 minuti di recupero. Al 47′ Verre tenta la conclusione dalla distanza, palla alta oltre la traversa.

 

Commento Primo tempo

Un primo tempo equilibrato fra le due formazioni, nessun ammonito in questa prima frazione di gara, entrambe le squadre hanno creato qualche occasione, mai nessuna però davvero pericolosa, sembra quasi che abbiano paura, vedremo se nel secondo tempo cambierà qualcosa.

 

Secondo tempo
1′ Al 3′ minuto Melchiorri calcia centrale, Bjarnason cerca la palla ma Koprivec con un tuffo placca la sfera.

5′ Al 6′ Brugman verticalizza per Melchiorri ma sbaglia il passaggio troppo lungo per il suo compagno di squadra. Al 9′ Faraoni crossa al centro a cercare Ardemagni, Fiorillo in qualche modo. Poco dopo la ripartenza del Pescara Melchiorri in area, fermato da Comotto in modo irregolare.
10′ Espulso il capitano del Perugia, rigore per la squadra di casa, trasformato all’11 da Memushaj, Pescara in vantaggio. Al 14′ Melchiorri porta i suoi al raddoppio.
15′ Al 16′ fallo di Bjarnason su Lanzafame al limite dell’area, ammonito il numero 8 biancazzurro, punizione per il Perugia.

20′ Al 23′ il Perugia accorcia le distanze con Ardemagni che di destro non sbaglia e insacca la sfera in rete.
25′ Al 25′ ammonito Lanzafame. Al 27′ ammonito Rossi per un fallo su Crescenzi, punizione per il Perugia dai venticinque metri, sulla palla Fossati, al centro, la raccoglie Ardemagni, la respinta, da qui Verre che scarica, Goldaniga non sbaglia e porta il Perugia al pareggio. Al 28′ ammonito anche Goldaniga.
30′ Al 31′ cambio nel Pescara, fuori Selasi per Politano. Al 32′ Perugia vicino al vantaggio con Lanzafame dalla distanza, palla che esce di poco oltre l’incrocio dei pali.
35′ Al 35′ Pettinari centrale dal limite, Koprivec in due tempi. Al 36′ cambio nel Perugia entra Nielsen per Verre. Poco dopo Memushaj conclude dal limite, Koprivec salva in angolo. Al 37′ ammonito Zampano. Al 38′ esce Pettinari per Caprari.
40′ Al 40′ seconda ammonizione per Goldaniga espulso, che atterra al limite Bjarnason, espulso anche Andrea Camplone per proteste, il tecnico biancorosso prima di uscire dal campo va anche a dare la mano al direttore di gara. Al 43′ esce Lanzafame per Hegazy.

45′ Al 45′ il direttore di gara assegna 4 minuti di recupero. Al 45′ cambio nel Pescara esce Bjarnason per Pasquato.

 

Commento finale

Secondo tempo più entusiasmante rispetto al primo, il Perugia subisce il vantaggio avversario a causa di un rigore, i biancorossi restano in dieci per l’espulsione di Comotto, pochi minuti dopo il raddoppio dei padroni di casa, ma il Perugia non si arrende e al 23′ Ardemagni accorcia le distanze, poi il pareggio con Goldaniga al 27′, espulso il numero 6 biancorosso un minuto più tardi per un fallo Bjarnason, non sembravano esserci gli estremi per il giallo, ma il direttore di gara decide di ammonire per la seconda volta l’autore della rete del pareggio, le proteste quindi da parte di Andrea Camplone che viene espulso anche lui, finisce per due reti a due la gara di oggi all’Adriatico, tra Pescara e Perugia, i biancorossi dunque nonostante l’inferiorità numerica hanno avuto la forza di recuperare una gara che si era messa in salita per gli umbri, che mantengono in classifica a due lunghezze dal Pescara.

 

Formazioni ufficiali
Pescara: (4-3-1-2): 1 Fiorillo, 11 Zampano, 2 Pucino, 13 Zuparic, 29 Rossi, 32 Memushaj, 24 Selasi(7 Politano 31’s.t.), 8 Bjarnason(25 Pasquato 45’s.t.), 16 Brugman, 19 Pettinari(10 Caprari 38’s.t.),9 Melchiorri.
A disp.18 Aresti, 6 Fornasier,7 Politano, 10 Caprari, 17 Abecasis, 20 Gessa, 25 Pasquato, 28 Lazzari, 34 Torreira.
Allenatore: Barroni
Perugia: (3-5-2): 1 Koprivec,6 Goldaniga, 25 Comotto,44 Mantovani, 2 Faraoni, 28 Lanzafame(5 Hegazy 42’s.t.), 19 Fossati, 7 Verre(4 Nielsen 36’s.t.), 15 Crescenzi, 11 Fabinho, 45 Ardemagni.
A disp. 32 Amelia,3 Lo Porto, 4 Nielsen, 5 Hegazy, 8 Nicco, 10 Taddei, 14 Lignani, 23 Boscolo, 29Giacomazzi
Allenatore: Andrea Camplone
Arbitro : Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta
Assistenti: Stefano Liberti della sezione di Pisa e Antonio Santoro della sezione di Catania
IV uomo: Armando Ranaldi della sezione di Tivoli
Marcatori: Memushaj 11′ s.t.(R), Melchiorri 14’s.t., Ardemagni 23’s.t., Goldaniga 27’s.t.,
Ammoniti: Brugman 13′ s.t., Bjarnason 16’s.t., Lanzafame 25’s.t., Goldaniga 28’s.t., Zampano 37’s.t., Goldaniga 40’s.t.,

Espulsi: Comotto 10’s.t., Goldaniga 40’s.t.,
Angoli: 2 – 5
Recupero: 2 min. p.t., 4 min. s.t.
Spettatori:
TELEVIDEO

[matches league_id=17 mode=]

[standings league_id=17 template=extend logo=true]

TEMPOREALE3

Scritto da
il 09/05/2015.
Registrato sotto PERUGIA CALCIO, Primo Piano, TEMPO REALE.

Multimedia

passionebiancorossa

Tifogrifo - Quotidiano ed Emittente Radio-Televisiva Web - Autorizzazione 33/2002 Registro dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 - Iscrizione Registro Operatori Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151 – © Tutti i diritti sono riservati - Studio grafico: EffePi Soluzioni Grafiche - Provider: Aruba Spa